Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Back to top
Menu

L'associazione

una rete di piccoli produttori tra tradizione e futuro

L'associazione

collaborazione strategica tra piccoli produttori toscani

L’Associazione Toscana Giaggiolo è oggi il principale riferimento per la vendita di rizomi di Iris essiccati, in Italia e nel mondo. I soci sono coltivatori diretti del territorio toscano, tra Chianti e Valdarno: perlopiù piccole aziende unite per far fronte ai costi di lavorazione e commercializzazione. L’Associazione ha il compito di sostenere le strategie di vendita, nel segno della qualità del prodotto e della stabilità dei prezzi.
Coordina i produttori dalla piantagione alla raccolta, offrendo assistenza tecnica ed indicazioni sulle produzioni tramite incontri periodici con i propri soci. Controlla, inoltre, che l’Iris decorticato rispetti i parametri del disciplinare di qualità.  

La storia

un soggetto forte per esportare il giaggiolo

Toscana Giaggiolo nasce nel 1978 con l’intento di diventare interlocutore privilegiato per l’esportazione di rizomi d’Iris a Grasse in Francia ed in tutto il mondo.
Fin dalle origini, l’Associazione si è occupata di raccogliere i prodotti dai soci e pensare alla loro commercializzazione, ponendosi quale soggetto impegnato ad assicurare la continuità delle vendite, e quindi della coltivazione stessa. È il riferimento unico che definisce e garantisce i parametri di qualità stabiliti, vigilando sull’alto valore del prodotto realizzato dai soci.  

Le aziende

i piccoli produttori toscani fanno rete

Sono circa 200 i coltivatori uniti sotto il marchio dell’Associazione Toscana Giaggiolo, per circa 30 ettari complessivi coltivati: tanti soggetti storici del territorio ma anche molti giovani imprenditori animati dalla passione per queste terre ed i loro frutti. La coltivazione del giaggiolo, nonostante il grande impiego di manodopera richiesto, è ancora una delle più importanti in Toscana.